Autore: Unitrotter

Un blog per raccontare l'università come un viaggio intorno al mondo

Come funziona l’iscrizione all’università? – informazioni utili

Giugno è arrivato. Oltre al caldo e alla fine della scuola, è giunto anche il momento di prepararsi seriamente alla maturità e guardarsi intorno per l’università! Per venire incontro agli studenti abbiamo riassunto in questo articolo le opzioni che si hanno e i siti utili da tenere d’occhio per essere sempre informati su test di ammissione e i bandi.

Read More

Senegal – cosa deve fare e sapere uno studente a Dakar (parte 2)

Dopo aver affrontato le informazioni pratiche e quelle generali nel nostro primo pezzo, ora Laura, la studentessa di ingegneria che abbiamo intervistato, ci darà dei consigli su cosa visitare e che esperienze non perdersi assolutamente in Senegal. Dalle mostre d’arte alle escursioni sul famoso Lac Rose, passando per i parchi naturali e il surf da praticare con i locali e i tanti expat: queste sono le esperienze migliori per godersi appieno Dakar e dintorni.

Read More

Senegal – cosa deve fare e sapere uno studente a Dakar

Laura è una studentessa di ingegneria civile e ambientale che ha trascorso tre mesi in Senegal per sviluppare il suo progetto di tesi magistrale, un impianto per il trattamento delle acque reflue. A Dakar non ha solo lavorato, ma anche viaggiato e vissuto al 100% la vita della città. A Unitrotter ha raccontato la sua esperienza, universitaria e non, e ci ha aiutato a redigere una mini guida per riassumere cosa deve fare e sapere uno studente a Dakar! In questa prima parte ci soffermeremo sulle informazioni pratiche e su quelle di carattere generale.

Read More

IELTS: come prepararlo al meglio

Prima o poi, volenti o nolenti, tutti (o quasi) gli studenti che desiderano andare all’estero devono fare i conti con l’International English Language Testing System – l’IELTS. Si tratta di un test di lingua inglese dalla procedura standardizzata e uguale in tutto il mondo. E’ forse l’esame più usato dalle università per valutare le competenze linguistiche dei propri studenti. L’IELTS non è un esame che si passa o si fallisce: alla fine delle prove si ottiene un voto che esprime il livello di inglese dimostrato, in una scala che va da 1 (nessuna conoscenza della lingua inglese) a 9 (padronanza perfetta). Per questo motivo, è importante prepararsi al meglio e ottenere il voto più alto possibile. Tuttavia, non basta avere una buona padronanza della lingua per essere tranquilli: l’IELTS è un esame che premia chi si è allenato a rispondere esattamente alle tipologie di quesiti che vengono presentati. Ecco dunque i nostri consigli per prepararsi al meglio all’IELTS.

Read More

Studiare design del prodotto a Venezia: l’esperienza di Nicola

Nicola studia Design del Prodotto e della Comunicazione Visiva – curriculum Disegno Industriale del Prodotto – all’Università IUAV di Venezia. E’ al secondo e ultimo anno della magistrale, che lo ha portato a spostarsi dalla sua città, Ferrara, alla Serenissima.

Perché hai deciso di studiare design a Venezia?
Dal punto di vista universitario, ciò che mi attirava era l’immagine che avevo dello IUAV, un’università con una biblioteca immensa e tante sedi sparpagliate per la città. Soprattutto, mi affascinava la concezione umanistica della scuola di design. Qui tanti corsi sono pensati specificatamente per il medicale, si progettano dispositivi per persone in difficoltà o sistemi di trasporto sostenibili. Ad esempio, in un corso ho progettato un mezzo di trasporto per la consegna di pacchi con guida autonoma, pensato per ottimizzare il lavoro del fattorino. Ancora, ho amici che hanno progettato dispositivi per migliorare l’igiene orale degli anziani.
Tutto questo mi attirava e in gran parte le mie aspettative sono state incontrate. Per certi aspetti però sono stato deluso.

Read More

Studiare in Cina: l’esperienza di Gaia

Gaia ha frequentato il corso di Laurea in Lingue, Culture e Società dell’Asia e dell’Africa mediterranea – curriculum Cina – presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia. Fin dall’inizio non ha avuto dubbi: avrebbe trascorso un anno in Cina. Così, dopo aver vinto due borse di studio, è partita alla volta di Changchun prima e Pechino dopo.

Gaia ha deciso di raccontarsi e condividere la sua esperienza: chissà che leggendo la sua storia non vi innamoriate anche voi della cultura cinese!

“Ci tenevo così tanto ad andare in Cina che ho fatto domanda a due bandi diversi: uno è il bando Overseas, che mi ha dato la possibilità di volare verso il nord della Cina e rimanerci per un semestre, l’altro è un bando gestito dallo Hanban, istituzione affiliata al Ministero dell’Istruzione cinese, che mette a disposizione borse di studio per coprire alloggio, spese universitarie e avere anche un rimborso mensile. Ho vinto entrambi e così ho avuto la possibilità di trascorrere il primo semestre a Changchun e il secondo semestre a Pechino, per un totale di un anno accademico”

Read More

Studiare lingue a Venezia: l’esperienza di Gaia

Gaia ha frequentato il corso di Laurea in Lingue, Culture e Società dell’Asia e dell’Africa mediterranea – curriculum Cina – presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia. Un corso molto conosciuto nell’ambito, così come l’ottima università che si classifica fra le migliori 150 per lingue moderne secondo il World University Rankings di QS.
Gaia ha deciso di raccontarsi e condividere la sua esperienza: chissà che leggendo la sua storia non vi innamoriate anche voi della cultura cinese e decidiate di studiare Lingue a Venezia!

Come hai scoperto questa tua passione per il cinese?
In realtà fin da piccolina il mio sogno era quello di diventare veterinaria! Poi è successo che, in quinta superiore, ho “dovuto” frequentare un corso di lingua e cultura cinese. E niente, mi sono innamorata.

Read More